Tag Archives: Movimento 5 Stelle

Sulle Olimpiadi di Roma hanno ragione i grillini

Chiariamo subito: sulla candidatura di Roma per le Olimpiadi 2024 hanno ragione i grillini – è senza dubbio da ritirare – ma non per le ragioni sostenute dal Movimento 5 Stelle. Il problema non sono i costi – esorbitanti e imprevedibili – né tantomeno le eventuali speculazioni dei palazzinari. Se smettessimo di avviare progetti frenati dalla paura di eventuali speculazioni, il Paese si fermerebbe oggi stesso. D’altra parte i controlli si applicano per una ragione precisa. A mio modesto avviso, si schierano contro la candidatura di Roma per le ragioni sbagliate anche i detrattori sistematici del Movimento 5 Stelle. Questi sostengono, più semplicemente, che la giunta grillina non sarebbe in grado di gestire un evento di questa portata, ma, per come la vedo io, non si tratta nemmeno di una questione di competenza, sebbene le capacità amministrative dei pentastellati possano destare motivate perplessità. Non c’è dubbio che il caos che si è abbattuto sulla gestione della capitale da quando Virginia Raggi è stata eletta sindaco non lascia presagire nulla di buono, ma è anche vero che nell’organizzazione delle Olimpiadi spesso hanno fallito anche amministrazioni esperte e competenti. Quindi il colore della giunta è, a mio avviso, irrilevante in questo caso. Ma allora perché affossare la candidatura di Roma? Per cominciare la proposta è irricevibile. Roma, infatti, da diverso tempo versa in uno stato di degrado pressoché totale. Una vergogna nazionale, più che un vanto. Ve lo assicura uno che ha vissuto in ben quattro capitali europee (Roma, Berlino, Lisbona, Budapest)… Leggi tutto »

Ciprini cuore indifferente di un partito senz’anima

Se i grillini non esistessero… Bisognerebbe proprio inventarli? A giudicare dalla recente goliardata – non riesco a trovare termine migliore – di Tiziana Ciprini, deputata del Movimento 5 stelle, credo che sia lecito porsi la domanda. La deputata pentastellata, all’indomani della strage di Bruxelles dello scorso 22 marzo, avrebbe – a suo dire – testato la sicurezza della capitale belga, lasciando volutamente incustodita una valigia in una strada della città e filmando la scena per qualche minuto col cellulare. Non essendoci stata alcuna reazione da parte delle autorità, l’ineffabile deputata del Movimento 5 Stelle avrebbe poi affidato ai social network la sua indignazione, secondo un modus operandi caro ai grillini. «Bruxelles cuore indifferente dell’Europa senz’anima», ha commentato la Ciprini. Sull’Europa senz’anima si potrebbe anche convenire, avendo il Vecchio Continente perso la propria identità a forza di seguire il politically correct e le mode d’Oltreoceano, ma in questo caso è l’esperimento della Ciprini a lasciare sbigottiti. Glissiamo sulla scarsa sensibilità di chi, all’indomani di un attacco terroristico costato la vita a ben 35 persone, pensa di realizzare una simile pagliacciata pur di destare sgomento tra quanti si indignano un giorno sì e l’altro pure. Sorvoliamo anche sulla stupidità stessa dell’idea: cosa si dovrebbe mai dimostrare abbandonando una valigia alle sette di mattina in una via deserta (magari anche periferica), per di più filmandola da due metri di distanza? Cosa immaginava che sarebbe accaduto la deputata grillina? Forse credeva che nel giro di cinque minuti sarebbero piombate le squadre d’assalto, gli artificieri, i pompieri e magari… Leggi tutto »